Repubblica Italiana

Dai Territori 04 Aug 20

Comune di Faeto

Pubblichiamo l’intervento di Giovanni Marella, vice sindaco di Faeto, in Puglia, dove sono stati attivati gli hotspot gratuiti e che si aggiunge ai Comuni che hanno aderito al Progetto WiFi Italia.

“A Faeto, il paese coronato dalle cime più alte dell’appennino Dauno,  sono attivi due punti hotspot, uno presso la torre orologio e l’altro presso la sede Municipale: l’iniziativa è nata nell’ambito del progetto “Piazza WiIFi Italia“, fortemente voluto dal Ministero dello Sviluppo Economico e curato da Infratel Italia, permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente, tramite l’applicazione dedicata a una rete WiFi libera. L’App Wifi Italia permette a tutti i cittadini di accedere gratuitamente a tutte le reti federate distribuite sul territorio nazionale e a tutti gli hotspot in corso di realizzazione nei Comuni; scaricata l’App basterà seguire la procedura di registrazione attraverso l’inserimento di alcuni dati anagrafici e, una volta registrati, sarà possibile navigare senza la necessità di doversi nuovamente autenticare.

La tecnologia può aiutare a sfruttare al meglio le opportunità che il nostro territorio offre: Faeto solcato dall’ Appia - Traiana è la porta d’ingresso in Puglia della via Francigena. Ricco di storia e superlativo per natura, domina la valle di Annibale e il Tavoliere. il Francoprovenzale custodito da secoli dai suoi abitanti è la cornice di un popolo fortemente legato alle tradizioni e valori antichi. L’autenticità linguistica, legata ai poeti trovatori, ai cavalieri crociati, ai carolingi e ai francoprovenzali, è fonte di grande fermento culturale. Ad essa è dedicata la sessione annuale dell’Università Francofona dell'Italia del Sud (UFIS) con corsi intensivi di Lingua francese e di iniziazione alla lingua francoprovenzale di Puglia. Faeto ricca di ambienti naturalistici di altissimo pregio abbonda di boschi e sorgenti.

L’innata ospitalità è accompagnata dalla ricca gastronomia, che offre prelibatezze di ogni genere. Famosi sono legumi, erbe officinali, cereali, salumi ecc. che costituiscono ingredienti di eccellenza per l’esaltazione del gusto. Divini i sapori, altissimo lo spirito. Soggiornare a Faeto, passeggiare lungo i vicoli antichi, visitare il museo archeologico, toccare le perle naturali, entrare in empatia con gli anziani custodi di antiche sapienze, godersi la frescura estiva dei suoi quasi 900 metri, è motivo di elevazione interiore. Un viaggio tra poesia e storia.”